preload

Portfolio

PMC Elettronica e il territorio

Come il Manzoni, tra quell’illuminismo e il romanticismo che creavano conflitto tra il piano di valori e la realtà concreta in modo da trovarne il punto critico che impone una profonda meditazione e un profondo sentimento, così un’azienda può trovare la sua dimensione e trasformare il territorio da semplice luogo a propria identità.

Un’illuminazione è spesso la base di un’attività imprenditoriale, l’idea di fondo cresce e si concretizza nella risoluzione di tutti quei problemi che si manifestano durante il percorso di nascita e crescita, ma quando quell’idea si è ormai affermata ed è diventata una realtà, forte e solida, non esaurisce la sua energia iniziale ma la trasforma in nuova linfa pronta a nutrire nuovi progetti.

PMC Elettronica nel 2017 compie un ciclo di trent’anni di attività, di successi e di innovazione.

La crescita di un’azienda si misura con troppo peso verso la sola dimensione economica, ed è con questo pensiero che la nuova illuminazione di quest’attività riguarda la sua presenza sul territorio, con la sua influenza e una rinnovata energia.

Il conflitto quindi tra il piano di valori e la realtà concreta non si esaurisce con un contrasto di tipo economico in questo caso, ma anzi si rafforza con una presenza fisica che trae energia dagli stessi progetti oltre a cederne.

 

PMC Elettronica ha deciso di partecipare attivamente alla conservazione e rilancio di un’imbarcazione tipica del lago di Como, la Lucia, e tramite il Gruppo Manzoniano Lucie, associazione sportiva dilettantistica, ha contribuito a rinnovare il prestigio di questa magnifica tradizione.

Il progetto riguarda l’illuminazione di tutte le imbarcazioni partecipanti agli eventi sportivi e culturali organizzati dall’associazione, permettendo così di estendere le manifestazioni anche nelle ore serali e notturne.

 

La suggestione nel vedere le caratteristiche forme degli archi e dello scafo illuminati, incorniciati nel quadro di quel lago che ispirò proprio Manzoni a creare lo stile di romanzo moderno, continua a colpire curiosi di qualsiasi età e provenienza, rimanendo impresso con grande orgoglio anche negli occhi degli abitanti del luogo. Le Lucie talvolta rimangono esposte nei porticcioli del lago, e quando all’imbrunire si accendono le luci si trasformano in un arredo urbano naturalizzato, come se fossero dovute rimanere li da sempre, ad illuminare il porto per mostrare ancora per qualche ora quell’acqua tenebrosa che muove da sottofondo musicale ai romantici amanti che accorrono da tutto il mondo.

Anche i giovani del luogo hanno avuto modo di apprezzare il ritorno di queste tradizioni, tramite lezioni scolastiche svolte direttamente sulle Lucie, nel loro lago, per toccare con mano propria tutti quei sentimenti di apprezzamento e appartenenza che le usanze locali possono suscitare con fierezza in ognuno di loro.

Anche a ragazzi con alcune disabilità, tra le quali la sindrome di down e l’ipovisione, è stata data la possibilità di provare le forti sensazioni che questa straordinaria imbarcazione suscita, riscontrando un successo maggiore delle aspettative visibile sul loro volto, dal primo passo un po’ instabile sull’imbarcazione al manifesto desiderio di risalirci quanto prima. Il Manzoni è stato riportato anch’esso su quelle Lucie da lui descritte ne “I promessi sposi”, con letture tratte dal romanzo ed eseguite da attori in costume dell’epoca. Organizzate di sera, sulle Lucie illuminate, tra sguardi emozionati dei fortunati partecipanti e sospiri di giovani amanti.

Per PMC Elettronica questo rappresenta un aspetto importante della presenza sul territorio, il proprio territorio, che ogni giorno ispira e incornicia una voglia di costruire e realizzare vivendoci dentro in prima persona.
Share: